Ipotiroidismo e anemia

Ipotiroidismo e anemia


24/09/2018

Condividi:

Tiroide e anemia

L'anemia è una comune condizione clinica che può accompagnare le malattie della tiroide, sebbene frequentemente sottostimata. Nonostante anemia e disfunzione tiroidea si verificano spesso contemporaneamente, la causa comune tra i due disordini rimane ambigua. L'anemia si verifica quando c'è un numero ridotto di globuli rossi circolanti nel corpo ed è la più comune malattia del sangue nella popolazione generale. I sintomi possono includere mal di testa, dolori al petto e pelle pallida. Forme diverse di anemia potrebbero emergere nel corso di una malattia della tiroide. L'anemia normocitica è la più comune, mentre anemie microcitiche e macrocitiche sono meno prevalenti. L’anemia microcitica è caratterizzata da globuli rossi di dimensioni ridotte, l’anemia macrocitica presenta globuli rossi ingrossati e, infine, l’anemia normocitica è caratterizzata da globuli rossi di normali dimensioni.


Sintomi dell’anemia

Il sintomo più comune in tutti i tipi di anemia è una sensazione di stanchezza e mancanza di energia. Altri sintomi comuni possono includere: pallore della pelle, battito cardiaco veloce o irregolare, mancanza di respiro, dolore al petto, mal di testa, e stordimento. Nei casi lievi, ci possono essere pochi sintomi o addirittura nessuno. Alcune forme di anemia possono avere sintomi specifici, quali:


  • febbre, infezioni frequenti ed eruzioni cutanee in caso di anemia aplastica;
  • irritabilità, diarrea e lingua liscia in caso di anemia da carenza di acido folico;
  • ittero, urine di colore scuro, febbre e dolori addominali in caso di anemia emolitica;
  • gonfiore doloroso dei piedi e delle mani, affaticamento e ittero in caso di anemia falciforme.     




Ipotiroidismo ed anemia

Sebbene numerosi fattori possano essere causa di anemia, è noto che l'ipotiroidismo può causare vari tipi di anemia, tra cui l'anemia microcitica, macrocitica e normocitica. Spesso, il primo segno di ipotiroidismo in molti pazienti è l'anemia. È anche noto che gli ormoni tiroidei possono stimolare direttamente o indirettamente l'eritropoietina, che è un ormone che regola la produzione dei globuli rossi da parte del midollo osseo. Sia l'ipotiroidismo che l'anemia sono collegati ai livelli di ferro nel sangue e il tasso di anemia nei soggetti con ipotiroidismo sintomatico è circa il doppio di quello presente nella popolazione generale. Se l'anemia da carenza di ferro è stata causata dalla condizione di ipotiroidismo, allora è necessario trattare l'ipotiroidismo in modo efficiente. È necessario consultare un medico per un test di funzionalità tiroidea per diagnosticare l'ipotiroidismo e determinare lo stato di progressione della malattia.   






Bibliografia


  • Anemia in thyroid diseases. Szczepanek-Parulska E, Hernik A, Ruchała M. Pol Arch Intern Med. 2017 May 31;127(5):352-360. doi:10.20452/pamw.3985


paziente, caregiver, maschio, femmina, ipotiroideo, <18, 18-24, 25-34, 35-44, 45-54, 55-64, 65+