Metabolismo: come potenziarlo in caso di ipotiroidismo

Metabolismo: come potenziarlo in caso di ipotiroidismo


13/04/2018

Condividi:

Il metabolismo è tutto quell'insieme di processi coinvolti nel mantenimento delle funzioni fisiologiche del nostro corpo; l'ormone tiroideo è essenziale per far funzionare quasi tutti questi meccanismi.

Chi soffre di ipotiroidismo sa che il metabolismo rallenta, rendendo difficile la perdita di peso e facendo aumentare la sensazione di stanchezza e di debolezza. Spesso in questi casi i problemi relativi alla perdita di peso hanno a che fare con l'accumulo di liquidi, che può verificarsi quando un metabolismo pigro provoca una frequenza cardiaca più lenta.


Di seguito alcune strategie in grado di sviluppare un aumento del metabolismo quando l'ipotiroidismo lo sta rallentando:


  • Assumere l'ormone tiroideo sostitutivo
    Se si soffre di ipotiroidismo, diagnosticato con un esame del sangue, il medico prescriverà l'ormone tiroideo. Il dosaggio di L-Tiroxina dipende dall'età, dal sesso e dal proprio peso corporeo. È consigliabile assumere il farmaco con acqua, almeno 1 ora prima di colazione ed evitare alimenti che possano interferire con il suo assorbimento. Una volta che i livelli di ormone tiroideo vengono normalizzati dalla terapia farmacologica, anche il tasso metabolico dovrebbe essere normalizzato.

 

  • Fare esercizio fisico
    Sia l'esercizio cardiovascolare, sia allenamenti mirati ad aumentare la forza sono importanti per stimolare il metabolismo. In particolare l'esercizio cardio ad alta intensità è più efficace nel migliorare il metabolismo rispetto all'esercizio a bassa intensità. Tuttavia, dato che l'esercizio fisico richiede il funzionamento coordinato del cuore, dei polmoni, della circolazione periferica e dei muscoli per fornire un'energia adeguata, è opportuno che i soggetti ipotiroidei, nei quali questi funzioni potrebbero essere più limitate, si rivolgano al proprio medico prima e poi a un personal trainer per non incorrere in inutili rischi per la salute.

 

  • Evitare di saltare i pasti e le diete troppo rigide
    Una buona regola generale è quella di concedersi piccoli pasti durante la giornata.  Scelte equilibrate e salutari, come alimenti proteici, frutta e carboidrati semplici sono in grado di mantenere attivo il tuo metabolismo.


E infine, tre semplici regole:

  • Consulta il tuo medico prima di iniziare qualsiasi dieta o prima di assumere integratori
  • Cerca di dormire a sufficienza. La qualità e la quantità del sonno influiscono sul metabolismo, per questo si raccomandano per gli adulti dalle sette alle nove ore di sonno a notte.
  • Idratati. Il corpo, in generale, ha bisogno di una sufficiente idratazione per funzionare bene, e questo significa bere circa 2 litri di acqua al giorno.

 


Bibliografia

  • Lankhaar JA, de Vries WR, Jansen JA, Zelissen PM, Backx FJ. Impact of overt and subclinical hypothyroidism on exercise tolerance: a systematic review. Res Q Exerc Sport. 2014 Sep;85(3):365-89
  • Clinical practice guidelines for hypothyroidism in adults: cosponsored by the american association of clinical endocrinologists and the american thyroid association  https://www.aace.com/files/final-file-hypo-guidelines.pdf


paziente, caregiver, maschio, femmina, <18, 18-24, 25-34, 35-44, 45-54, 55-64, 65+, ipotiroideo, non in gravidanza