Disturbi della tiroide: a quali sintomi prestare attenzione?

Disturbi della tiroide: a quali sintomi prestare attenzione?


02/05/2018

Condividi:

Sintomi disturbi tiroideiSintomi disturbi tiroidei

I sintomi più comuni legati ad alterazioni dello stato fisiologico della tiroide sono:


  • perdita o aumento di peso eccessivo e repentino: gli ormoni tiroidei influenzano il metabolismo dei grassi e degli zuccheri, dunque disfunzioni a carico della ghiandola tiroidea possono avere un impatto sul peso corporeo. I soggetti ipertiroidei solitamente subiscono un calo di peso dovuto a un aumento dell’attività metabolica, mentre i soggetti ipotiroidei aumentano di peso a causa di un rallentamento del metabolismo e di una maggiore ritenzione di liquidi;


  • disturbi psico-intellettivi: sia nei casi di ipertiroidismo sia nei casi di ipotiroidismo, si possono verificare perdita della memoria, problemi di concentrazione, scarso rendimento scolastico, sbalzi di umore;


  • intolleranza al caldo o al freddo: livelli anomali dei due ormoni tiroidei influenzano la normale termoregolazione del nostro organismo. In generale, una maggiore sensibilità al freddo è frequente nell’ipotiroidismo, mentre una maggiore intolleranza al caldo è associata all’ipertiroidismo;


  • disturbi intestinali: nei soggetti ipotiroidei, a seconda della gravità della malattia, si può verificare un semplice rallentamento del transito intestinale o una vera e propria condizione di stitichezza. Nei soggetti ipertiroidei si ha un alvo più frequente fino alla diarrea e non di rado la sindrome del colon irritabile;


  • perdita di vitalità e stanchezza cronica: solitamente, quando i livelli ormonali tiroidei sono troppo scarsi ci si sente stanchi, poco attivi e privi di energia; al contrario, in caso di ormoni in eccesso si ha una irrequietezza di fondo;


  • alterazione del ciclo mestruale: condizioni di ipotiroidismo e ipertiroidismo possono determinare un’alterazione nei livelli degli ormoni coinvolti nella regolarità del ciclo mestruale e nell’ovulazione. In generale, le donne aff ette da ipotiroidismo presentano cicli mestruali brevi o addirittura carenti; le donne ipertiroidee, invece, potrebbero presentare cicli mestruali molto ravvicinati;


  • secchezza della pelle, dei capelli e fragilità delle unghie: in caso di ipotiroidismo la pelle può apparire secca e ruvida, i capelli si presentano fragili e spenti mentre le unghie subiscono un rallentamento della crescita; nei soggetti ipertiroidei, invece, la cute può presentarsi calda, liscia e incline a maggiore sudorazione.


paziente, caregiver, maschio, femmina, ipotiroideo, ipertiroideo, in gravidanza, non in gravidanza, <18, 18-24, 25-34, 35-44, 45-54, 55-64, 65+