Falsi miti: tiroide e peso corporeo

Falsi miti: tiroide e peso corporeo


27/07/2018

Condividi:

Le patologie tiroidee possono influenzare il peso corporeo. Scopri le corrette informazioni a riguardo:  


1. I noduli alla tiroide fanno aumentare di peso I noduli tiroidei sono una patologia abbastanza comune in Italia e possono svilupparsi anche in presenza di una normale funzione tiroidea e con normali livelli di TSH ed FT4. Tuttavia, quando i noduli sono di dimensioni abbastanza grandi possono comparire sintomi, quali difficoltà della deglutizione e della respirazione. L'aumento di peso in pazienti con ipotiroidismo è proporzionale alla gravità della patologia. Tuttavia nessun caso di obesità è stato correlato all'ipotiroidismo e la tendenza ad ingrassare di solito regredisce quando si assumono farmaci che curano questa patologia. Ricorda che ognuno è nato con il proprio metabolismo e che ci sono persone con una maggiore tendenza ad ingrassare di altre. Nella maggior parte dei casi si ingrassa poiché si hanno delle abitudini alimentari sbagliate o non si pratica alcuna attività fisica. In questo caso non bisogna incolpare la tiroide per l 'aumento di peso.


2. L'ipertiroidismo fa sempre dimagrire In caso di ipertiroidismo, non si può negare che molti pazienti abbiano riportato una diminuzione di peso. Il dimagrimento, in questo caso, non è soltanto legato ad una perdita di massa grassa, ma anche ad una diminuzione del tono muscolare. Tuttavia, il dimagrimento non è una regola. Infatti, in molti casi, i pazienti ipertiroidei non hanno subito nessuna modifica di peso ed in rari casi si è osservato addirittura un lieve aumento di peso. 


paziente, caregiver, maschio, femmina, ipotiroideo, ipertiroideo, non in gravidanza, <18, 18-24, 25-34, 35-44, 45-54, 55-64, 65+