Bonus tirode: 500 € a chi soffre di patologie a carico della tiroide

Bonus tirode: 500 € a chi soffre di patologie a carico della tiroide


11/07/2019

Condividi:

La possibilità di richiedere un “bonus”, rilasciato dall’INPS, per chi soffre di patologie tiroidee, è una delle diverse novità in termini di definizione e aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza (LEA) dell’anno 2019. Il bonus di euro 500 stabilito viene riconosciuto e concesso a chi è affetto da disturbi a carico della  tiroide e abbia una soglia di invalidità superiore al 50%. In particolare, le soglie di invalidità che permettono di richiedere il bonus sono:           

  • 100% per ipotiroidismo grave con ritardo mentale;
  • 50%-80% per l’ipertiroidismo;
  • 91%-100% per l’ipoparatiroidismo non suscettibile al trattamento 

Esenzione ticket 2019: quali sono i requisiti richiesti?


 Il Sistema Sanitario Nazionale Italiano riconosce l’esenzione del ticket per quei cittadini che, affetti da patologie tiroidee, rientrano anche in determinati requisiti reddittuali, occupazionali e anagrafici. Secondo le nuove disposizioni, avranno diritto di esenzione sia dalle spese farmaceutiche che ambulatoriali:


  • i soggetti in età tra i 6 e i 65 anni, il cui reddito familiare complessivo non deve superare i 36.151,98 euro (codice E01);
  • i disoccupati e i familiari a carico con un reddito complessivo inferiore agli 8.263,31 euro, che diventano 11.362,05 in presenza del coniuge e altri 516,46 euro per ogni figlio a carico (codice E02); I titolari di assegni sociali con familiari a carico (codice E03);
  • i titolari di pensione minima con età superiore ai 60 anni e relativi familiari a carico con un reddito complessivo di 8.263,31, incrementato fino ad 11.362,05 in presenza del coniuge e 516,46 euro per ogni figlio a carico (codice E04). Inoltre, per ogni patologia tiroidea, esistono dei codici specifici (Allegato 8Bis del DPCM del 12 gennaio 2017) per i quali è valida l’esenzione del ticket.      

Come si richiede l’esenzione del ticket?


Per richiedere ed eventualmente ottenere l’esenzione del ticket sanitario, bisogna rivolgersi alla propria ASL territoriale, presentando un certificato che attesti la presenza di patologie legate alla tiroide. Dopo accertamenti, sarà l’ASL a rilasciare il numero specifico del codice di riferimento della patologia e successivamente il proprio Medico di base inserirà il codice in un database ufficiale.   




Fonti:

https://www.gazzettaufficiale.it/eli/gu/2017/03/18/65/so/15/sg/pdf

http://www.salute.gov.it/portale/esenzioni/dettaglioContenutiEsenzioni.jsp?lingua=italiano&id=1019&area=esenzioni&menu=vuoto                      


paziente, ipotiroideo, ipertiroideo