Ipotiroidismo e depressione: associazione vera o falsa?

Ipotiroidismo e depressione: associazione vera o falsa?


25/10/2018

Condividi:

Che l’ipotiroidismo possa essere accompagnato da fatica fisica, aumento del peso, lentezza, umore nero, problemi di memoria e di concentrazione, è abbastanza noto. Tuttavia, la natura dell’associazione tra ipotiroidismo e depressione e ciò che la determina non è ancora stata dimostrata in modo convincente. Le osservazioni su cui questa associazione è stata inizialmente impostata derivano dalla somiglianza dei sintomi nei pazienti gravemente depressi e ipotiroidei, l'uso terapeutico degli ormoni tiroidei nella gestione della depressione e le apparenti anomalie nell'asse ipotalamo-ipofisi-tiroide dei soggetti con depressione.  

a

a

L'importanza degli ormoni tiroidei sullo sviluppo e sul funzionamento cerebrale è evidenziata dalle devastanti conseguenze neurologiche della grave carenza di iodio e dell'ipotiroidismo congenito non trattato. Gli ormoni tiroidei infatti influenzano la neurotrasmissione -che svolge un ruolo chiave nella patogenesi della depressione. La serotonina, a sua volta, è in grado di inibire la secrezione dell'ormone di rilascio della tireotropina (TRH).  

a

a


La mancata associazione tra funzione tiroidea e benessere psicologico sembra derivare dall'errata attribuzione dei sintomi in una fascia specifica della popolazione. Infatti, sia la depressione che l'ipotiroidismo subclinico sono comuni nella popolazione femminile più anziana. Pertanto, esiste una ragionevole prevalenza di sovrapposizione tra le due condizioni. Sovente, le linee guida raccomandano la ricerca di patologie tiroidee in soggetti con sintomi depressivi e nei quali si riscontra un lieve innalzamento del TSH.  

a

a

Dunque, nonostante il gran numero di studi, la relazione tra funzione tiroidea e depressione rimane scarsamente definita. In questo contesto, il caregiver e il familiare, giocano un ruolo cruciale perché la loro segnalazione di particolari comportamenti e sintomi del soggetto affetto può aiutare il medico a perfezionare la diagnosi e spostare l’ago della bilancia verso una condizione o l’altra.  

a




Bibliografia

a

Dayana MC et al. Hypothyroidism and Depression. Eur Thyroid J. 2013; 2(3): 168–179.


caregiver, maschio, femmina, ipotiroideo, in gravidanza, non in gravidanza, <18, 18-24, 25-34, 35-44, 45-54, 55-64, 65+